Fino al 2 giugno una grande mostra monografica di oltre duecento capolavori tra dipinti, disegni e opere d’arte dell’artista nell’ambito delle Celebrazioni per i 500 anni dalla sua morte

Dal 5 marzo
L’esposizione, a cura di Marzia Faietti e Matteo Lafranconi con il contributo di Vincenzo Farinella e Francesco Paolo Di Teodoro, ricostruisce tutto il complesso percorso creativo di Raffaello Sanzio scomparso a Roma il 6 aprile 1520, all’età di 37 anni e raccoglie un vasto corpus di opere autografe riunite per la prima volta al mondo, come  la Madonna del Granduca, la Santa Cecilia, la Madonna Alba, il Ritratto di Baldassarre Castiglione, l’Autoritratto con amico, la Madonna della Rosa e la celebre Velata.

Oltre 200 capolavori esposti al pubblico costituiscono la ricchezza e l’unicità di una mostra che non sarebbe stata possibile senza il contributo dei prestigiosi musei italiani e del mondo che hanno partecipato ed arricchito la rassegna con le loro collezioni: tra questi  la Galleria degli Uffizi, la Pinacoteca di Bologna, i Musei Vaticani, il Louvre, la National Gallery e il British Museum di Londra, il Museo del Prado, l’Albertina di Vienna e la National Gallery of  Art di Washington.

SCUDERIE DEL QUIRINALE. Via XXIV Maggio, 16. Per informazioni e prenotazioni: Tel. 0292897722. Ingresso: intero €17.50, ridotto €15.50. Per gruppi e scuole è obbligatoria la prenotazione scrivendo a gruppi@scuderiequirinale.it Orario: da domenica a giovedì 10-20; venerdì e sabato 10-22.30 (ingresso consentito fino a un’ora prima della chiusura).

©2020 Un Ospite a Roma - Edito da: Società Cooperativa Romana Chiavi d'Oro a r.l. Via Domodossola, 29 - 00183 Roma - Web Design Marco Bertelli

Log in with your credentials

Forgot your details?