L’antico refettorio monastico della Basilica di Santa Croce in Gerusalemme svela agli amanti dell’arte presepiale un tesoro di piccole, accurate e colorate creazioni artigianali, dove tronchi e radici d’albero fanno da scenografia a tante originali rappresentazioni della natività. L’artista Stefano Pucci, che espone quest’anno le sue  opere dal 10 dicembre al 19 gennaio, ci racconta che l’idea di utilizzare delle radici di albero come cornice di un villaggio natalizio in miniatura nasce nel 1998. L’idea del presepe a sviluppo verticale e a 360° nasce dall’esigenza di spazio e tempo, ossia per adattare l’opera in qualsiasi contesto occupando il meno possibile l’ambiente che lo circonda e per creare un qualcosa di duraturo, senza dover scomporre e ricomporre i pezzi più volte e anno dopo anno.

Il legno grezzo, finemente lavorato dall’artista, con i suoi nodi naturali, gli intrecci e le curve, si trasforma in una piccola e perfetta rete di grotte naturali, sentieri, salite e discese dove posizionare, alberelli, casette, statuette di personaggi e animali. Attivando luci, mulinelli e giochi d’acqua, L’artista ha dato vita a numerosi piccoli villaggi negli alberi, ognuno diverso nella forma e nello stile, tutti dotati di un accurato sistema di illuminazione di vari colori. Acero, fico, ciliegio, abete, pino, noce e ulivo sono le varietà maggiormente presenti, quelle che l’artista ha raccolto lungo i sentieri nel territorio dei Castelli Romani. Lo stile è dato dagli oggetti scelti per l’allestimento, in ceramica o in legno, provenienti da ogni parte d’Italia.

Osservando ogni piccola creazione, lo stupore e la meraviglia iniziali che si provano di fronte a una così perfetta riproduzione lasciano presto il posto a una delicata immersione nell’atmosfera natalizia che, con il suo richiamo alla tradizione, ci porta indietro nel tempo e tra i ricordi, per rivivere il modo in cui ognuno di noi ha interpretato quest’arte e per avvicinarci ad un artista che, anno dopo anno, affronta la materia con lo stesso spirito di quand’era bambino.

BASILICA DI SANTA CROCE IN GERUSALEMME – Sala Refettorio. Piazza S. Croce in Gerusalemme, 12. Per informazioni: Tel. 0670613053. Orario: tutti i giorni 10-12 e 15.30-18.30.

Michol D’Antoni

©2019 Un Ospite a Roma - Edito da: Società Cooperativa Romana Chiavi d'Oro a r.l. Via Domodossola, 29 - 00183 Roma - Web Design Marco Bertelli

Log in with your credentials

Forgot your details?