Pesach è una delle più importanti celebrazioni della comunità ebraica. La festività, che vuole ricordare la ritrovata libertà del popolo ebraico dalla schiavitù egiziana, dura otto giorni, quest’anno dal 19 al 27 aprile, di cui i primi e ultimi due sono di celebrazione solenne. Durante questi giorni è proibito qualunque lavoro e, nei restanti del periodo, le attività vengono svolte in mezza giornata. È proibito possedere o cibarsi di prodotti lievitati: ogni abitazione viene per l’occasione accuratamente pulita e privata di qualsiasi sostanza lievitata e non idonea.

Durante la festività di Pesach la cosa più dolce è il profumo del miele e ogni ingrediente utilizzato in questo periodo, dal pane non lievitato alle erbe amare, appare denso di significato. La Pasqua ebraica ha come momento centrale il Seder, la cena rituale che spesso, a Roma, si conclude con la degustazione delle pizzarelle con il miele.

Esse vengono realizzate su ricette personalizzate, che variano da famiglia a famiglia, secondo una tradizione che continua ad arricchirsi di esperienza, gusto personale e innovazione, di generazione in generazione. Non è quindi possibile schematizzare una tipologia di lavoro o delle fasi di lavorazione degli ingredienti che, pur essendo sempre gli stessi, variano nella loro quantità.

Ingredienti per 4 persone: 4 azzime, 4 uova, 8 cucchiai di zucchero, un pizzico di sale , pinoli, miele, uva sultanina, cioccolato amaro.

Tempo di preparazione: 2 ore di circa.

Mettere a bagno in una ciotola con acqua fredda le azzime spezzate per circa un’ora. Strizzarle quando risultano sciolte cercando di togliere più acqua possibile e aggiungere, uno alla volta, tutti gli ingredienti. Il segreto di queste gustose pizzarelle è quello di seguire il proprio gusto nel calibrare le quantità degli ingredienti elencati. Basterà formare delle polpettine allungate da friggere in olio bollente e da far scolare su carta da cucina. Prima che si raffreddino del tutto, cospargerle di miele precedentemente scaldato a parte.

©2019 Un Ospite a Roma - Edito da: Società Cooperativa Romana Chiavi d'Oro a r.l. Via Domodossola, 29 - 00183 Roma - Web Design Marco Bertelli

Log in with your credentials

Forgot your details?