Dal 2 all’8 luglio Il Goethe-Institut Rom, il MACRO Asilo, l’Accademia di Spagna, il Teatro Vascello, l’Auditorium Parco della musica e il Parco Tecnologico Tiburtino ospiteranno la ricca programmazione del Festival, quest’anno dal titolo “interattivo adattivo”.

Il Festival ArteScienza, a cura di Laura Bianchini e Michelangelo Lupone, organizzato dal CRM – Centro Ricerche Musicali, animerà anche quest’anno alcuni dei luoghi più culturalmente attivi della capitale, con installazioni sonore d’arte, opere scultoreo-musicali, concerti, perfomance, incontri con il pubblico, masterclass.

La ricca programmazione è basata sia sul concetto di interattività che su quello di arte adattiva, ossia sull’importanza di un’opera che riceve o percepisce gli stimoli provenienti dall’esterno modificando, in base al contesto, il proprio stato. Un esempio, in questo senso, è il nuovo MACRO Asilo di Roma che, per l’occasione, cambierà veste ogni giorno e si rinnoverà quotidianamente con il pubblico dal 2 al 7 luglio.

Da non perdere, inoltre, l’immancabile “Festa di Mezza Estate” che animerà gli spazi del Goethe-Institut Rom martedì 2 luglio dalle ore 20.30 con concerti e installazioni sonore site specific fruibili fino all’8 luglio. Tra gli spettacoli al Teatro Vascello è in programma il 5 luglio la prima italiana dell’ensemble “Flashback” per Gekipe, interfacce gestuali interattive, percussioni, elettronica.

ARTESCIENZA 2019. Ingresso a concerti e performance: intero €10, ridotto €8. Concerti e installazioni al Goethe-Institut €3. Spettacolo al Teatro Vascello: intero €15, ridotto €12. Tutte le altre iniziative a ingresso libero. Per informazioni e programma completo: www.artescienza.info.

©2019 Un Ospite a Roma - Edito da: Società Cooperativa Romana Chiavi d'Oro a r.l. Via Domodossola, 29 - 00183 Roma - Web Design Marco Bertelli

Log in with your credentials

Forgot your details?