Una storica enoteca, con anche il bistrot e il ristorante stellato, a due passi da palazzo Montecitorio. Achilli al Parlamento, in via dei Prefetti dal 1970, vanta una cantina con almeno 4000 etichette e uno chef stellato, Massimo Viglietti, che con la sua cucina d’autore anarchica sfida l’eleganza classica dei locali, vincendo. Il contrasto tra il suo stile punk-rock e la tradizione diventa perfetto equilibrio nei suoi piatti. «Innovo, partendo dalla tradizione – racconta Viglietti. Voglio rompere gli schemi, stupire. Tra gli antipasti e i dolci faccio una rivoluzione, conciliando il dolce con il salato. I miei sono dolci-non dolci, cerco di attivare tutti i sensi, con anche un po’ di scenografia. Come fosse una canzone di Tom Waits o dei Pearl Jam, interpreto stati d’animo». L’Enoteca Achilli al Parlamento unisce passato, presente e futuro guidata dal talento sopra le righe di Viglietti, dalla tradizione della famiglia Achilli e la cantina, con etichette ricercate tra le migliori cantine nazionali ed estere, oltre ad una collezione di Cognac e Armagnac con annate a partire dal 1800. Prodotti selezionati, con l’accuratezza di Gianfranco Achilli che, insieme a sua moglie Bianca, nel 1970 ha dato vita a questo luogo del gusto, nel cuore di Roma. Attenzione e cura proseguite oggi dalla figlia Cinzia e suo marito Daniele Tagliaferri.

ACHILLI AL PARLAMENTO. Via Prefetti, 15. Orario: 9.30-22. Per informazioni e prenotazioni: Enoteca Tel. 066873446 – Ristorante Tel. 0686761422.

[red.]

©2019 Un Ospite a Roma - Edito da: Società Cooperativa Romana Chiavi d'Oro a r.l. Via Domodossola, 29 - 00183 Roma - Web Design Marco Bertelli

Log in with your credentials

Forgot your details?